Mercoledì, 20 Dicembre 2017 11:49

Dal Ministero buone notizie per la diga di Montedoglio

"L'istruttoria della Direzione Generale Dighe sul progetto esecutivo riguardante l'invaso di Montedoglio sarà conclusa in tempi brevi, e certamente in anticipo rispetto alla durata massima prevista dalla legge, e arriveranno dal Ministero due milioni di euro per interventi aggiuntivi a quelli già previsti dal progetto", ad annunciarlo è la Sen. Donella Mattesini dopo la risposta del Ministero delle Infrastrutture alla sua interrogazione parlamentare sullo stato di avanzamento dell'istruttoria sul progetto di ripristino e messa in sicurezza dell'invaso del fiume Tevere.

"Ho voluto interrogare il Ministero – spiega Mattesini – perché i cittadini e le istituzioni della Valtiberina aspettano da anni la partenza dei lavori di ripristino della diga dopo il crollo di una parte del muro che separa l'invaso dal canale affluente del 29 dicembre 2010."

"Ho ritenuto necessario sollecitare il Ministero per conoscere lo stato di avanzamento dell'istruttoria sul progetto esecutivo presentato dell'EAUT e i tempi per la sua conclusione e la partenza dei lavori – continua la senatrice dem – Sono soddisfatta della rapida risposta, il Ministero assicura che entro i primi mesi del prossimo anno la Direzione Generale Dighe darà il parere definitivo sul progetto. Inoltre dal Ministero arriva un'altra buona notizia. Infatti, nel Piano Nazionale Dighe, che prevede interventi per incrementare la sicurezza di 101 dighe in tutto il paese, è previsto un finanziamento di due milioni di euro per la diga di Montedoglio, risorse destinate ad ulteriori interventi da quelli già previsti, e finanziati, dal progetto presentato dell'Euat".

"Vigileremo affinché le buone notizie che il Ministero ha illustrato questa mattina in Senato siano confermate da azioni concrete. Lo dobbiamo a tutto il territorio che aspetta una risposta concreta a questa vicenda", conclude Mattesini.