Martedì, 19 Maggio 2015 10:23

Approvato il provvedimento sull'agroalimentare che riporta il settore al centro delle scelte del Parlamento

Buongiorno,

mentre l'Italia è il centro del Mondo grazie a Expo, un avvenimento dalla portata incredibile per il nostro paese, il cui tema portante e l'alimentazione e quindi anche l'agricoltura, l'approvazione di questa settimana del provvedimento sull'agroalimentare collegato alla legge di stabilità, riporta questo settore al centro delle scelte del Parlamento e del Governo. Nella pesante crisi economica che ha colpito in modo trasversale tutti i settori, quello agroalimentare ha mostrato valori di tenuta migliori di molti altri e rappresenta oggi una parte determinante del made in Italy anche in termini di esportazioni. L'occupazione ha tenuto mostrando numeri in crescita, il volume della produzione è aumentato, l'export ha raggiunto valori mai visti.

Questo dimostra che l'agricoltura italiana può essere la carta vincente ed il decreto delegato mette nelle condizioni di incentivare la crescita imprenditoriale, soprattutto dei giovani, anche attraverso la nascita della "carta della terra, di sostenere nuove professioni, di concepire nuovi e moderni spazi di sviluppo, di valorizzare il lavoro dentro rigorose logiche di legalità e dignità delle persone. L'approvazione di questo provvedimento costituisce una tappe fondamentale per tutto il comparto dell'agroalimentare perché propone cambiamenti strutturali della legislazione agricola, a partire da un doveroso inasprimento delle pene per chi compie contraffazione dei prodotti , e degli strumenti di servizio al settore perché siano più trasparenti e più efficaci.

 

Presentato DDL per inserire l'ambiente in Costituzione

È stato presentato un ddl, che porta anche la mia firma, il cui spirito è rafforzare e irrobustire i principi della tutela dell'ambiente sanciti dalla Costituzione. La prima parte della Costituzione è intangibile, però è auspicabile inserire integrazioni che tengano conto delle mutate condizioni del Paese. Questo è l'anno della conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici e quindi, a maggior ragione, occorre fare scelte giuste per consentire un salto anche culturale al nostro Paese.

 

Cyberbullismo: iniziata in aula la discussione del DDL

Questa settimana, è iniziata la discussione al Senato del disegno di legge che porta anche la mia firma sul Cyberbullismo. La prossima settimana sarà votato il provvedimento che è stato votato all'unanimità in Commissione e auspico che tale unanimità sia mantenuta anche nel voto dell'Aula

 

Commissione Sanità

questa settimana si sono concluse le audizioni sul disegno di legge sul diritto alla sanità dei senza fissa dimora, di cui sono relatrice.

 

Commissione Bicamerale Infanzia: BAMBINO 9 ANNI SOTTO SCORTA PER MINACCE DELLA MAFIA

La notizia uscita nei giorni scorsi sul quotidiano La Repubblica sull'assegnazione della scorta a un bambino di soli 9 anni, figlio di un Pubblico ministero di una Direzione Distrettuale Antimafia in Sicilia, in quanto vittima di minacce di morte da parte di uno dei più sanguinari boss mafiosi, è agghiacciante. Come capogruppo Pd in commissione Bicamerale Infanzia sento il dovere di prendere posizione e di denunciare la gravità di ciò che le cronache riportano. Questi episodi ci dicono che non si può abbassare la guardia, per questo invitiamo il governo a rafforzare misure di contrasto già in atto a una mafia in continua evoluzione ma sempre molto presente. Allo stesso tempo, assieme ad altre colleghe, abbiamo chiesto con una lettera alle Presidenti delle commissioni Bicamerale Infanzia e Antimafia, Brambilla e Bindi, un impegno cogente per un lavoro approfondito delle due commissioni e una sinergia delle azioni da intraprendere affinche i nostri bambini non debbano più vivere nella paura e morire per mano mafiosa ma piuttosto acquisire una cultura civica di libertà e lotta alla criminalità organizzata. Per queste ragioni, assieme ad altre colleghe, abbiamo scritto alle Presidenti della mia Commissione e della Commissione Antimafia, per sollecitare un impegno concreto ed un lavoro congiunto.

 

Buona settimana a tutte e tutti,

Donella